Approvate la proposta d’iniziare le lezioni il 10 novembre, spostando l’appello di dicembre a gennaio. Le lezioni riprenderanno a inizio di febbraio per finire a metà maggio?

Approvate la proposta di abolire l’appello di settembre, per spostarlo a fine maggio

HELP

Lasciate qui ogni commento, dubbio, perplessità che vi assilla sulla nostra facoltà, e ricordate che i nostri ragazzi sono a completa disposizione per aiutarvi nella "Selva Oscura" in cui vi trovate... oppure contattateci via e-mail a: jurexsapienza@gmail.com

martedì 27 marzo 2007

La Sapienza, Azione Universitaria contesta Mastella

“Incoerente chi appoggia un

Governo che non condivide,

il Ministro della Giustizia dia il buon esempio e si dimetta”

Anche il ministro Clemente Mastella, intervenuto stamani alla facoltà di Giurisprudenza de La Sapienza per parlare di riforma della giustizia, è stato contestato dagli studenti dell’ateneo romano. “Assieme ad altri venti ragazzi di Azione Universitaria abbiamo consegnato al leader dell’Udeur un volantino su i Dico per sottolineare l’incoerenza di chi fa parte di una maggioranza e di un Governo pur non condividendone le posizioni”, dichiarano Matteo Petrella, dirigente nazionale di Azione universitaria e Cristian Alicata, dirigente provinciale di Au.
“Per rispetto del buonsenso, della politica e soprattutto dell’Italia, chiediamo le dimissioni del Ministro che a capo del suo dicastero ha già fatto troppi danni, nonostante i tempi del suo mandato. Per rendersene conto è sufficiente pensare all’indulto, alla proposta di reinserire i reati d’opinione e alle pressioni che arrivano dalla sinistra radicale del Governo che per “salvare” personaggi come Battisti, chiedono a gran voce l’amnistia”, continuano i due esponenti di Azione universitaria.
“Da giovani non possiamo restare in silenzio di fronte a chi vorrebbe rendere il nostro futuro di cartapesta. Mastella dia il buon esempio: si dimetta”.

Nessun commento: